The Prayer

January 24, 2015  •  1 Comment

Sono poche le foto che restano nella mente, appese alla memoria, nel corso della vita. Poche che regalano quell'impagabile sensazione di felicità per averle scattate. The Prayer e' una di quelle. Non è l'immagine in se' stessa, non sono i canoni delle bellezza o le regole della tecnica che ospitano la sua unicità. È' il meccanismo dei ricordi, lo scorrere degli eventi fuori e dentro l'obiettivo, fatto di quegli episodi del cuore che si succedono come in un prezioso verbo accadere. A volte, per questi motivi e forse per mille altri che non comprendo io stesso, sento una sensazione di estraneità speciale. Come quella di un osservatore. Come se questa immagine non fosse nemmeno mia e la stessi guardando da fuori.  Infine arriva il momento in cui la mente si stacca da me e riconosco che in quella piccola scuola in un villaggio lontano da tutto, c'ero io, una finestra alle spalle dei bambini in preghiera, un foglio bianco in terra che rifletteva la luce e un suono dolce e continuo. Un suono quasi irreale, quel click ovattato dello scatto meccanico della mia macchina, in quel preciso istante, fermando quel momento  per sempre.

Roberto

 

Stato dello Shan - Etnia Palaung, la PreghieraThe Prayer<em><span class="small">Shan State - Palaung ethnic group, </span></em><em>the Prayer</em>


Vietnam, Saigon

September 09, 2014  •  Leave a Comment

Ciao Roberto, La maf selettiva e' un libro aperto sul tuo modo di vivere il momento. Non importa chi c'é, chi sta arrivando, chi fa parte di quella prima fila di persone che rappresentano l'indicativo presente del tuo sentire quando hai scattato. Tu guardavi oltre che non é avanti, ma indietro. Dietro a tutti, dietro a tutto, come se ogni persona fosse un giorno e un giorno dopo l'altro avessi ripercorso la vita. Non uno sguardo al futuro quanto piuttosto al passato. Inconsapevole o no, questo scatto racconta la psiche - mi sono fermata e ho scritto di getto, poca analisi e molto sentire. Splendidamente a fuoco tutto quello che non é immediato, odierno, tutto quello che non é ma era. Commossa. Ammiro.

Barbara Marin

 

Vietnam - SaigonVietnam - Saigon


a Lucio...

August 12, 2014  •  Leave a Comment

in una tua canzone dicevi Caro amico ti scrivo... ora ti voglio scrivere io

“...che sono triste e che mi hai accompagnato nel periodo più bello della mia vita, nella mia casa a Bologna avevo il tuo 45 giri "4 marzo 1943” .... credo di averlo finito ascoltandolo nel mia mangiadischi arancione..

e poi mi hai preso per mano facendomi vivere i miei 18 anni e la mia gioventù sentendomi più libero grazie alle tue canzoni, ora mi sento molto più solo e maledettamente triste...ciao Lucio, grazie di avermi fatto vivere meglio...”

vita del cazzo...


 

LUCIO DALLA @ CARUSO

forse la sua canzone più bella

ANCHE QUESTA E' POESIA...... 

"Ma sì, è la vita che finisce ma lui non ci pensò poi tanto anzi si sentiva già felice e ricominciò il suo canto"

https://www.youtube.com/watch?v=-2VRd8EtYzM

 

Andrea Mingardi  “Abbiamo perso un pezzo di Bologna, una torre piccola, ma forse più grande delle altre”

 


https://www.youtube.com/watch?v=8qRc4Qu5S-c
qui la versione strumentale di un amico Gian Pieri Ferrini

 


Lisbona, il mio gabbiano disabile...

August 12, 2014  •  Leave a Comment

Lisbona, il mio gabbiano disabile...

pioveva e smetteva, scrosci continui, indossavo il mio poncho salva-pioggia e avevo visto questo povero gabbiano senza una zampa, la cosa straordinaria era che si muoveva con gli altri con naturalezza, dopo avere cercato a più riprese di fagli una foto senza riuscirci alla fine si è posato su quel lampione, il cielo nero, l’arcobaleno e il passaggio dell’aereo sullo sfondo alla fine mi hanno dato una mano...
 

Able to flyLisbona - Able to fly


Mostra fotografica "Barrier of the sea..."

May 21, 2014  •  Leave a Comment

Arrivate le stampe per la mostra

Per quanto si possa avere un buon monitor, vedere le foto stampate e montate su pannello in formato 70x100 è tutta un'altra cosa, anche se alcune essendo pignolissimo al limite del palloso potevano stamparle anche meglio

A breve inserirò le indicazioni e i termini della mostra, anticipo chesaranno esposte alla Cambusa a Vada e saranno messe in vendita... il 50% del ricavato sarà devoluto al piccolo Guglielmo (Una speranza per Guglielmo)...speriamo di venderle tutte per aiutare questa creatura Stamper per la mostra

Subscribe
RSS
Archive
January February March April May June July August September October November December (3)
January February March April May June July August September (1) October (1) November December (1)
January February March (2) April (1) May (1) June (1) July August (2) September October November December (1)
January February March April May June July August (6) September (3) October (2) November December (1)
January February March April May (1) June July August (2) September (1) October November December
January (1) February March April May June July August September October November December
January February March April May June July August September October November December
January February March April May June July August September October November December